win81spSembra che il governo cinese abbia deciso di bandire l’ultimo sistema operativo di casa Microsoft dai Personal Computer destinati all’uso governativo.
A prendere la decisione è stato il Central Government Procurement Center Cinese e a quanto pare il tutto è riconducibile ad una campagna di sensibilizzazione indirizzata alle strategie di risparmio energetico e all’implementazione di maggiori standard di sicurezza.
Nel frattempo Canonical ha sviluppato una versione di Ubuntu, denominata Kylin, in collaborazione con il governo cinese, ed è notizia recente che quest’ultima ha già stretto accordi con alcuni dei grossi brand OEM (tra cui HP), per preinstallare questa versione di Ubuntu dedicata sui prodotti venduti in Cina.
UbuntuKylinE’ ovvio che qualcosa bolle in pentola! Oltre il 50% dei PC cinesi è ancora equipaggiato con windowsXP che, come è noto, sia in per quel che concerne la sicurezza che per la gestione del risparmio energetico, di sicuro non può competere con Windows 8.1; specialmente da quando per quest’ultimo è stato reso disponibile l’Update1.
Da quanto Microsoft ha deciso di interrompere il supporto per WindowsXP incoraggiando gli utenti ad aggiornare i propri sistemi operativi con Windows 8, il mondo dell’informatica è in fermento, ma sembra che la strada che porta verso i sistemi Open-Source ne abbia solo tratto benefici.

(SP)

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn