Spettacolo

arborePer celebrare i 30 anni dall'esordio di "Indietro Tutta!", Renzo Arbore e Nino Frassica regaleranno a Rai 2 e ai suoi telespettatori il loro ritorno insieme in TV. La leggendaria trasmissione di satira sulla televisione andrà in onda in due puntate speciali mercoledì 13 e 20 Dicembre alle 21.05 su Rai 2.

piconeDal 23 novembre al 3 dicembre va in scena, al Teatro Ambra Jovinelli,  Dì che mi manda Picone, spettacolo scritto da Lucio Aiello che rievoca la fortunata pellicola con Giancarlo Giannini e Lina Sastri: uno spin off diretto da Giuseppe Miale di Mauro interpretato da Biagio Izzo

caiazzoDue ore di incalzante divertimento e di riflessioni sulla “Terronia”. Le promette Paolo Caiazzo al Trianon Viviani con il suo spettacolo Per fortuna che sono terrone, in scena da giovedì 23 novembre prossimo (la “prima” è alle 21).

pomo della discordiaCarlo Buccirosso torna al teatro e inaugura giovedì 9 novembre, alle 21, la ricca stagione del Trianon Viviani con Il pomo della discordia, di cui è autore, regista e interprete, festeggiando così il compleanno del "teatro del popolo"

cantagiro premiazioneVentiquattro anni, pugliese di Torre Santa Susanna, in provincia di Brindisi, Giulia Miccoli è la vincitrice del Cantagiro, uno dei più noti concorsi canori di tutti i tempi, conclusosi ieri sera al Teatro Comunale di Fiuggi. Subito dietro di lei la toscana Alessia Battini, interprete lirico-pop.

cantagiro int Quattordici anni, italo-canadese di Montreal, Robert Olivier Fragasso, in arte Robert Olivier, è il vincitrice della finale internazionale dell’edizione 2017 del Cantagiro, lo storico concorso canoro che quest’anno spegne la sua cinquantacinquesima candelina.

fazioFazio non sfonda anzi rischia di subire una cocente sconfitta dal sempre arzillo Morandi. Nonostante i tanti soldi investi per il conduttore ex rai tre per l’organizzazione dello spettacolo con il sostegno a gran forza della dirigenza di Viale Mazzini

palazzo cavalcantiSettecento metri quadri a Napoli in cui ospitare registi, sceneggiatori e maestranze, un luogo di incontro e di confronto tra coloro che vogliono girare film, documentari, cortometraggi o serie televisive: da oggi è la realtà prefigurata dall’ufficio stampa del Comune di Napoli.

fringe17Dopo 20 giorni di programmazione e 150 repliche per 45 spettacoli in concorso da Italia, Belgio, Svizzera, Irlanda e Inghilterra, si è concluso il Roma Fringe Festival 2017. Una serata calda e partecipata, quella del 21 settembre, in cui sul palco di Villa Mercede si sono alternati i tre spettacoli finalisti

mediterriamoParte dalla Casa del Cinema di Roma, il 27 settembre 2017 con Francesca Corrao, Sebastiano Maffettone, Stéphane Jaquemet, Igiaba Scego e momenti di spettacolo affidati a Michela Andreozzi, Massimiliano Vado e Nicole Grimaudo

savvaE' nelle sale "SAVVA", cartone animato,  tratto da una favola del cantante, compositore e produttore russo Maxim Fadeev, nata come racconto della buonanotte per suo figlio

giffoni47La magia sta per avere inizio per i 4.600 giurati provenienti da 52 Paesi: saranno loro gli indiscussi protagonisti della 47a edizione del Giffoni Film Festival, in programma dal 14 al 22 luglio. A presentare alla Casa del Cinema di Roma l’edizione 2017 l’ideatore e direttore Claudio Gubitosi

rainbow giffoniRainbow, la content company nota in tutto il mondo per le sue produzioni animate e multimediali, anche quest’anno sarà tra i protagonisti della 47ma edizione del Giffoni Film Festival che si terrà dal 14 al 22 luglio 2017 a Giffoni Valle Piana (Salerno).

diario di una schiappaArriverà nelle sale italiane il 10 agosto, distribuito da 20th Century Fox Italia, ma i giffoners potranno vederlo quasi un mese prima: il 16 luglio, alla 47esima edizione del Giffoni Film Festival (14-22 luglio 2017) sarà presentato in anteprima nazionale “Diario di una Schiappa - Portatemi a Casa!”

il casellante“Mi sono sempre definito un contastorie e non un cantastorie, che non racconta le storie a se stesso, ma ad un pubblico il più vasto possibile, che lo stà a sentire con attenzione e partecipazione, per poi levare la coppola e passare in mezzo alla gente.
Anche le mie storie sono destinate alla gente, certamente non a una ristretta cerchia di amici”. Con queste parole lo scrittore siciliano Andrea Camilleri, il “papà” del commissario Montalbano, commenta il successo del tour teatrale “Il Casellante”, portato in scena dal regista Giuseppe Dipasquale.
“Ho apprezzato molto la messa in scena teatrale del Casellante - continua Camilleri - che rispetta in pieno il testo letterario, riportandolo ad una forma popolare di comunicazione narrativa che in fondo è il mio ideale, giovandosi della voce e dei canti”.
Teatro, letteratura e mitologia si fondono ancora una volta sul palcoscenico grazie al dinamismo professionale di Dipasquale – coautore della riduzione ed erede del messaggio teatrale di Camilleri - per raccontare quella famosa «sicilitudine» scandita tra parlate e modi di dire dialettali, che riesce a far respirare allo spettatore gli odori, i colori, le speranze e le storie camilleriane mai scontate dell’Isola.
“Il coinvolgimento del numeroso pubblico – sottolinea Dipasquale – è frutto della capacità di fusione di un teatro che sa essere letterario ma nello stesso tempo popolare, con la gente e per la gente: le sue radici prendono vita da una letteratura unica nel suo genere, che è sempre riuscita, in maniera universale, a indagare l'aspetto primo e primitivo delle emozioni e del sentimento umano”.
Un amore artistico quello tra il maestro e l’allievo capace anche di riscrivere a quattro mani in siciliano la famosa commedia amorosa di William Shakespeare “Molto rumore per nulla” – in scena dal 22 giugno al Globe Silvano Toti di Roma e diretto da Gigi Proietti – ponendo l’accento in modo giocoso e sperimentale sull’annosa questione sul drammaturgo inglese: e se davvero Shakespeare fosse nato in Sicilia?
(red)

 

chris cornellOvunque. Ovunque si parla ma soprattutto si commenta la scomparsa del cantante dei Soundgarden e degli Audioslave. Un nome e un volto di un uomo che racchiudono l’essenza di due band storiche che hanno segnato il grunge e il rock in modo netto e concreto.