giulio berrutiRoma - La VII edizione del Roma Fiction Fest si è conclusa con un evento speciale, l’anteprima assoluta (20 minuti di proiezione) di “I segreti di Borgo Larici”. Alle ore 18.00 nella sala Petrassi l’intero cast e la produzione hanno intrattenuto il pubblico raccontando  la fiction ed i suoi retroscena.
La fiction di Mediaset, scritta da Stefano Piani, Alberto Ostini e Jean Ludwigg con la regia di Alessandro Capone e produzione RTI  Leader Movies Production, andrà in onda nel 2014 su Canale5. Composta da 7 episodi, la serie tv vanta il richiamo ad uno “sceneggiato di una volta, un ritorno ad un prodotto made in Italy”, come ha sottolineato con orgoglio il regista. Una fiction in costume molto attenta ai dettagli che riporta alla memoria le celebre serie televisiva anglo-americana “Downton Abbey”.
I sette mini-film dei “I segreti di Borgo Larici” sono un racconto di provincia piemontese degli anni '20. È il 1922 e Borgo Larici rappresenta lo  scenario perfetto che accoglie le avvincenti e travolgenti disavventure della famiglia Sormani.  È un’epopea di una famiglia borghese proprietaria di un industria tessile privata che vive tra l’affetto ed i forti conflitti una storia di tradimenti e di interessi. Protagonista indiscusso è il giovane Giulio Berruti che interpreta il ruolo di Francesco Sormani preso da una voglia di giustizia e di riscatto nei confronti del nonno, vero dominus del paese.
A presentarlo per la prima volta dunque, direttamente loro, gli interpreti: Serena Insiti, Adalberto Maria Merli, Marco Falaguasta, Natalie Rapti Gomez, Jesus Emiliano Coltorti, Daniela Virgilio, Simone Colombari, Davide Iacopini e infine la star della fiction Giulio Berruti. Un cast che, tolto l’abito datato, veste quello di uomini la cui simpatia, passione ed emozione si rende subito evidente.
La speciale anteprima si è conclusa con un divertente quanto realistico backstage realizzato dal giovane regista Michele di Salle che con ironia ha riassunto in pochi minuti la fatica che tutta la produzione con i suoi attori ha dovuto sostenere per donare credibilità ad una fiction che cerca di raccontare una delle tante realtà storiche del nostro Paese.


(Anna Giova)
Foto a cura di Luca Pisano

{rsmediagallery tags="borgo_larici"}

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn