bottura osteria francescanaL’Osteria Francescana di Massimo Bottura è nuovamente in vetta alla classifica The World’s 50 Best Restaurants 2018. Era già accaduto nel 2016 e oggi si rinnova il sogno di essere il miglior ristorante al mondo. Lo hanno stabilito 1.040 esperti che, suddivisi in ventisei macroregioni mondiali, hanno espresso i loro dieci voti dai quali è scaturita la classifica mondiale, in cui l’Italia risulta presente con altri tre ristoranti: Piazza Duomo (Alba), dello chef Enrico Crippa, scende di una posizione e si piazza sedicesimo; Le Calandre (Rubano), condotto da Massimiliano Alajmo, sale di sei e va al ventitreesimo, come pure il Reale (Castel di Sangro), del sempre più noto Niko Romito, che dalla quarantatreesima sale alla trentaseiesima.
In questa speciale classifica mondiale dei miglior ristoranti, al secondo posto è risultato El Celler De Can Roca-Girona (Spagna) e al terzo Mirazur-Mentone (Francia).
Un Massimo Bottura con i piedi ben saldi sulla terra quello che nel suo discorso di ringraziamento dal palco del Basque Culinary Center di Bilbao, ha voluto ricordare a tutti i suoi colleghi del mondo di battersi per una cucina più solidale, più rivolta ai poveri e più attenta agli sprechi, e lui ne è l’ambasciatore.
Con i suoi Refettori, ormai sparsi in tutto il mondo, Bottura ha dimostrato che si possono ridurre gli sprechi alimentari utilizzando ciò che resta in cucina per sfamare i più bisognosi, portando così il cibo a chi non ne ha, a quegli ultimi del mondo che sempre più crescono di numero, anche in quei mondi definiti industrializzati ed economicamente avanzati.
Un recente studio della Coldiretti ha stabilito che in Italia oltre 2,7 milioni di nuovi poveri nel 2017 hanno dovuto chiedere aiuto per il cibo da mangiare.
Bottura con il suo progetto ha fatto materialmente qualcosa per gli indigenti: ha cucinato per i poveri delle periferie di Londra e Parigi o per i disperati abitanti delle favelas di Rio de Janeiro. Oltre alla sua Osteria Francescana anche questo contribuisce a fare di Massimo Bottura il numero uno al mondo!
(Fabio De Raffaele)

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn